Cosa deve contenere un corso di inglese per principianti?

Stavi valutando la scelta del tuo prossimo corso di inglese e sei alle prime armi, questo articolo fa per te. Oggi scopriremo quali argomenti deve contenere un corso di inglese basato su un metodo logico e funzionale per principianti. 

Alla fine di questoblog avrai chiaro quali sono gli articoli da conoscere per avere una conoscenza base dell'inglese. 

Se non hai mai studiato l'inglese o hai poca conoscenza delle ripartizioni standard in cui è di solito presentato, vogliamo partire proprio da queste per spiegarti i i diversi livelli di difficoltà che lo caratterizzano. 

I livelli delle certificazioni della lingua inglese

Nel corso degli anni si è scelto come standard quello di utilizzare i livelli dell'inglese con una divisione che va da A1 e finiscono con il C2 (livello avanzato, business). 

sei livelli CEFR (A1, A2, B1, B2, C1 e C2) servono a valutare le competenze linguistiche specifiche negli ambiti di scrittura, ascolto, lettura, espressione orale, dialogo.

I livelli iniziali sono A1 e A2, il livello più richiesto nel mondo del lavoro è di solito il famoso B2. 

Che argomenti deve comprendere un corso base  Base da principianti?

Supponiamo il tuo scopo sia quello di riuscire ad arrivare a una conoscenza dell'inglese leggermente maggiore al livello basse del livello base, ovvero una conoscenza di livello B1. Come vedrai tra poco gli ambiti su cui dovrai essere più ferrato sono quelli della pronuncia, lettura, grammatica e parlato (compresa la fonetica).

Cosa devi essere in grado di conoscere

  • Devi capire i punti importanti di un discorso
  • Utilizzare un linguaggio chiaro. Standard
  • Saper parlare di argomenti riguardanti tempo libero, lavoro, scuola, e interessi e tempo libero 
  • Saper districarsi in situazioni di conversazione all'estero
  • Saper parlare dei propri progetti di vita, sogni, obiettivi, esperienze e avvenimenti

Cosa devi conoscere a livello grammaticale e parlato

  •  Verbi regolari ed irregolari
  • Modali: can, could, would, will, shall, should, may, might, have to, ought to, must, need, used to
  • Tempi verbali: present simple, present continuous, present perfect simple and continuous, past simple and continuous, past perfect.
  • Futuro con will, shall, be going to, present continuous and present simple.
  • Forme verbali: affermativa, interrogativa, negativa. Imperativo. Infiniti seguiti da gerundio o infinito. Passivo presente e passato semplice. Verbi seguiti da preposizione.
  • Verbi frasali. Have/get causativo. So/nor con ausiliari.
  • Frasi ipotetiche: tipo zero, tipo 1 e tipo 2 • Desideri: I wish, I hope, if only
  • Discorso indiretto semplice
  • Interrogative: where, what, when, who, whose, which, how, why
  • Sostantivi: singolare, plurale, numerabili/ non numerabili, nomi composti, genitivo e doppio genitivo
  • Pronomi: personali, riflessivi, impersonali, dimostrativi, quantitativi, indefiniti, relativi
  • Articoli e partitivi
  • Aggettivi: colore, dimensione, forma, qualità, nazionalità; predicativi e attributivi • Numeri cardinali e ordinali
  • Aggettivi e pronomi possessivi, dimostrativi, quantitativi
  • Comparativi e superlativi (regolari e irregolari)
  • Avverbi di tempo, di modo, di luogo, di grado, indefiniti
  • Preposizioni: di luogo, di tempo, di direzione, di compagnia, d’agente
  • Sostantivi, aggettivi e verbi seguiti da preposizione
  • Spelling. Punteggiatura e connettivi.
  • Ordine delle parole e struttura delle frasi.
  • Acquisizione del vocabolario fondamentale per esprimersi nelle situazioni di vita quotidiana: • Clothes • Daily life • Education • Entertainment and media • Environment • Food and drink • Free time • Health, medicine and exercise • Hobbies and leisure • House and home • Language • People • Personal feelings, opinions and experiences • Personal identification, nationalities, likes and dislikes • Places and buildings • Relations with other people • Transport • Services • Shopping • Social interaction • Sport • The natural world • Travel and holidays • Weather • Work and jobs.

Un sito affidabile per controllare i programmi per tutti i livelli della certificazione inglese è quello di Cambridge.

Come avrai capito, tutti gli argomenti che studierai su un corso di inglese devono renderti in grado di comprendere e parlare fluentemente inglese. Grammatica, fonetica ecc. da sole non servono se non contestualizzate nell'uso di tutti i giorni in tutte le forme verbali inglesi. 

Il problema comune dei corsi di inglese per principainti

Il problema che accomuna gran parte dei corsi rivolti ai principianti è quello di concentrarsi troppo sulla grammatica e di insegnare l'inglese in compartimenti stagni. Prima si studia la grammatica, poi l'esposizione, poi la pronuncia e cosi via. 

Ma in questo modo le persone apprendono troppo lentamente e si sentono sfiduciate perché non migliorano. 

Il modo classico di insegnare l'inglese è troppo complicato per via di un fenomeno chiamato latinizzazione dell'inglese che dovrebbe rendere più semplice la comprensione della lingua agli italiani, ma in realtà ha avuto solo l'effetto contrario.

Scopri English Countdown, la lezione base di inglese introduttiva è gratis gratuita!

Se in passato hai provato diverse volte a studiare l'inglese ma i risultati sono stati spesso piuttosto fallimentari abbiamo la soluzione che fa per te. 

Se è vero che provare non costa nulla, vogliamo invitarti a una video lezione che abbiamo creato per spiegarti il motivo dei tuoi problemi con l'inglese. 

La lezione ha una durata di 30 minuti che, a nostro avviso, saranno illuminanti per capire come imparare finalmente l'inglese per le tue esigenze.

Puoi accedere alla lezione premendo sull'immagine di seguito!

Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.